SONY: Continuerà a detenere la divisione semiconduttori, non sarà divisa

Il CEO giapponese Sony, Yoshida Kenichiro, in una lettera aperta agli investitori il 17, ha dichiarato che in futuro Sony continuerà a mantenere la divisione semiconduttori in considerazione del valore aziendale a lungo termine portato dalla divisione semiconduttori.

Uno dei maggiori azionisti di Sony, il grande hedge fund "Third Point", ospitato dal noto investitore attivo americano Daniel Loeb, ha scritto una lettera aperta agli investitori nel giugno di quest'anno, chiedendo alla Sony di vendere il suo semiconduttore di pollo dorato. Il dipartimento è diviso. In passato, Third Point ha anche chiesto a Sony di interrompere l'attività di intrattenimento nel 2013.

Martedì (17), Yoshida Yoshida ha menzionato in una lettera aperta che la proposta di Sony per il terzo punto era una revisione sincera da molte fonti, ma alla fine, nel consiglio di amministrazione dell'azienda, tutti concordarono sul fatto che il settore dei semiconduttori è un importante business che guida la crescita di Sony. Uno, e quindi deciso di mantenere il settore dei semiconduttori nella società madre.

Inoltre, a causa dello sviluppo ottimistico dell'intelligenza artificiale AI e delle auto a guida autonoma, Sony ritiene anche che il CMOS dei principali prodotti continuerà ad espandersi in futuro.

I risultati dell'analisi congiunta con esperti finanziari esterni mostrano che se il settore dei semiconduttori viene suddiviso e fatto elencare separatamente, non solo aumenterà le spese delle tasse di licenza di brevetto, ma anche gli impatti negativi sull'occupazione. Provoca notevoli effetti negativi.

E-mail: Info@ariat-tech.com HK TEL: +00 852-30522540 INSERISCI: Appartamento / Rm A17 9 / F, Silvercorp International Tower 707-713 Nathan Road MongKok, Hong Kong.